U.N.L.A. - Centro di Cultura per l'Educazione Permanente  -  Piazza Mercarto - Vico Crotone snc - Bovalino (RC)  -    Bovalino (RC)

Unione Nazionale per la Lotta contro l'Analfabetismo

u.n.l.a. Bovalino

  

www.unla.it

 

HomeNewContatti   Riconoscimenti   Dicono di noi 

 

Rosario Dattilo

Pagina in costruzione

 

Rosario Dattilo nasce a Bovalino il 17 ottobre 1921 da una famiglia di contadini. All'etā di 14 anni perde il padre, contadino egli stesso per esigenze familiari fin dalla tenera etā, frequenta la IV elementare abbandonando la scuola per aiutare la famiglia. Anche se non č convinto partecipa alla seconda guerra mondiale e dopo aver aderito alla sinistra politica, si impegna nel sindacato per difendere i diritti dei lavoratori della terra. Scrive "Diario" un libretto di poesie dialettali al quale sia Mario La Cava che Enzo Misefari dedicano un saggio introduttivo. Nel 1984 scrive "Rosario Dattilo: Aedo della civiltā contadina", nel 1988 "Mondo contadino" e nel 1999 per i tipi delle Arti Grafiche GS "Tanti penzeri". Fu consigliere comunale dal 1962 al 1966. Muore a Bovalino il 21 febbraio 1989.

Hanno scritto di Lui

Giuseppe Italiano, presentazione, in:  Mondo Contadino, Ardore,  Arti Grafiche GS 1988.

... Rosario Dattilo pensa, parla e scrive con una sua lingua, che mantiene purezza semantica anche quando non puō essere morfologicamente codificata. I suoi etimi istintivi si rifanno direttamente al greco ed al latino ed hanno il potere poetico di conse3rvare intatti i significati nella loro fresca ed immediata onomatopea. Egli, inconsapevolmente, rende eleganti, col suo mezzo espressivo, figure grammaticali e metriche che non sempre risultano gradevoli nella lingua italiana. 

Mario La Cava, Una recensione: Rosario Dattilo, Aedo della civiltā contadina calabrese, in: Tanti penzeri, Ardore,  Arti Grafiche GS 1999. 

Bruno Chinč, Postfazione, in: Tanti penzeri, Ardore,  Arti Grafiche GS 1999.

 

 

                                         Home    NewContatti Accreditamenti    Dicono di noi